• Voce dello scrittore

    “Troppo tardi per tutto” di Ivan Ruccione

    Un tuffo spericolato nelle vite di coloro per cui è Troppo tardi per tutto: è questo ciò che fanno i racconti di Ivan Ruccione. Fedele ai maestri nordamericani che lo hanno reso uno scrittore autodidatta, questo figlio d’immigrati meridionali nato e cresciuto a Vigevano e diventato cuoco – non “chef” ci tiene a specificare – per mantenersi gli studi, presenta una serie di short stories popolate di ragazzi sbandati o disastrosamente impacciati, di famiglie spaccate, di personaggi che per sfogo abusano degli altri o nell’abuso – di alcool, droghe, sesso eccetera – cercano di anestetizzare il dolore del proprio fallimento. Disegnerebbe un mondo davvero desolante, Ivan Ruccione, se tra le righe dei suoi racconti non si nascondesse un amore disperato. E se è Troppo tardi per tutto per gran parte dei protagonisti, non lo è invece per raccontare le loro storie né per scoprire la voce narrativa di Ivan Ruccione: autentica, immaginifica, a tratti poetica, piena di stupore.

    Tempo di presentazioni su Radio Blog News, direttamente dalla voce dello scrittore!

    Un minuto e 50 secondi in cui Ivan Ruccione ci presenta e ci fa conoscere il suo nuovo libro “Troppo tardi per tutto” edito da Augh! Edizioni con prefazione del Premio Strega 2018, Helena Janeczek.

    Buon ascolto!

    Per contattarci: info@radioblognews.it- Musica: www.incompetech.com

    cover troppo tardi per tutto