• Voce dello scrittore

    “Colpa libera tutti” di Lucio Magherini

    Un noir dove passato e presente si mescolano.

    Il destino di Francesco, rimasto sospeso per anni nel limbo inconsapevole del coma, non si è ancora compiuto. Il risveglio lo riporta inesorabilmente a quella provincia dimenticata da Dio da cui aveva tentato di emanciparsi. I suoi vecchi amici sono ancora lì ad attenderlo, mossi dalla compassione per il prezzo che ha dovuto pagare di fronte alla comune ambizione.

    Nel trovarsi di nuovo con loro, la sua mente non riuscirà ad arginare il senso di colpa che lo riporta a Luca, l’amico morto in circostanze misteriose. La gita al Casale in cui si sono rifugiati Stefano, il vecchio leader, e la compagna Viola, lo riporterà ai fatti che ne hanno segnato la sorte, seguendo i passi già tracciati da una specie di fantasma interiore che lo condurrà a provare la stessa rabbia e la stessa paura di Luca.

    Dalla viva voce di Lucio Magherini ascoltate la sua presentazione di “Colpa libera tutti” edito da Scatole Parlanti.

    Buon ascolto!

    A cura di Chiara Pugliese Musica: www.bensound.com Per contattarci: info@radioblognews.it

    colpa libera tutti cover
  • Astrobiografie

    Astrobiografia di Lewis Carroll

    “Un giorno Alice arrivò a un bivio sulla strada e vide lo Stregatto sull’albero. “che strada devo prendere?” chiese. La risposta fu una domanda: “dove vuoi andare? “non lo so”, rispose Alice. “Allora”, disse lo Stregatto “non ha importanza”.

    Impossibile non riconoscere immediatamente questo celebre romanzo scritto nel 1865 scritto dal matematico e scrittore inglese Charles Lutwidge Dodgson con lo pseudonimo di Lewis Carroll.

    E allora oggi la nostra Loredana Galiano ci farà viaggiare tra le stelle insieme a questo celebre e celebrato artista, con qualche piccolo tuffo nel suo libro più conosciuto, “Alice nel Paese delle meraviglie”.

    Per impreziosire questa nuova astrobiografia, abbiamo il piacere di ospitare una nuova collaborazione con Giuliana Ricci, già nota ai nostri microfoni per un’intervista che ci ha rilasciato sul suo libro “Le streghe di Soraggio” ed oggi invece in veste di Illustratrice!

    Che dire? Vi resta solo da alzare il volume e sognare con noi!

    Buon ascolto!

    Voce: Chiara Pugliese Musica: www.bensound.com Per contattarci: info@radioblognews.it

    Lewis Carroll illustrazione
  • Reading

    Fridtjof Nansen

    “Fridtjof Nansen è riuscito a trasformare l’amore per il prossimo in una potenza mondiale, in piena indipendenza politica”.

    Oggi vi proponiamo un ascolto che ci auguriamo sia per voi interessante, nonchè spunto per andare a scoprire qualcosa in più sul personaggio di cui vi parliamo.

    Si tratta di Fridtjof Nansen, conosciuto principalmente per il suo omonimo passaporto, ma protagonista di molte altre vicissitudini ed avventure.

    Dedichiamo questo audio alla rivista letteraria Passaporto Nansen e ringraziamo Massimo Turtulici, collaboratore della rivista e voce attiva anche su Radio Blog News con i suoi consigli di lettura, che ha scritto il testo che vi leggiamo.

    Testo che trovate integralmentre sul sito di Passaporto Nansen dove è stato pubblicato cliccando qui:

    http://bit.ly/leggiNansen1

    http://bit.ly/leggiNansen2

    Allora mettetevi comodi e ….buon ascolto!

    Voce: Chiara Pugliese – Musica – www.bensound.com

    Immagini: Henry Van der Weyde, ritratto di Fridtjof_Nansen – Nansen passport memorial – Fridtjof Nansen is sitting down smoking a pipe in front of the «Fram» from the National Library of Norway.

    Fridtjof Nansen foto
  • Voce dello scrittore

    “Troppo tardi per tutto” di Ivan Ruccione

    Un tuffo spericolato nelle vite di coloro per cui è Troppo tardi per tutto: è questo ciò che fanno i racconti di Ivan Ruccione. Fedele ai maestri nordamericani che lo hanno reso uno scrittore autodidatta, questo figlio d’immigrati meridionali nato e cresciuto a Vigevano e diventato cuoco – non “chef” ci tiene a specificare – per mantenersi gli studi, presenta una serie di short stories popolate di ragazzi sbandati o disastrosamente impacciati, di famiglie spaccate, di personaggi che per sfogo abusano degli altri o nell’abuso – di alcool, droghe, sesso eccetera – cercano di anestetizzare il dolore del proprio fallimento. Disegnerebbe un mondo davvero desolante, Ivan Ruccione, se tra le righe dei suoi racconti non si nascondesse un amore disperato. E se è Troppo tardi per tutto per gran parte dei protagonisti, non lo è invece per raccontare le loro storie né per scoprire la voce narrativa di Ivan Ruccione: autentica, immaginifica, a tratti poetica, piena di stupore.

    Tempo di presentazioni su Radio Blog News, direttamente dalla voce dello scrittore!

    Un minuto e 50 secondi in cui Ivan Ruccione ci presenta e ci fa conoscere il suo nuovo libro “Troppo tardi per tutto” edito da Augh! Edizioni con prefazione del Premio Strega 2018, Helena Janeczek.

    Buon ascolto!

    Per contattarci: info@radioblognews.it- Musica: www.incompetech.com

    cover troppo tardi per tutto
  • Astrobiografie

    Astrobiografia di Umberto Eco

    “Si nasce sempre sotto il segno sbagliato e stare al mondo in modo dignitoso vuole dire correggere giorno per giorno il proprio oroscopo”

    Con questa citazione ricordiamo UMBERTO ECO: critico, saggista, scrittore e semiologo di fama internazionale.

    Egli nacque il 5 gennaio del 1932 ad Alessandria, con un Sole nel rigoroso segno del Capricorno, un Ascendente nel maestoso segno del Leone e una Luna nel segno del Sagittario.

    Ancora grazie a Loredana Galiano per la stesura di questa nuova, interessante biografia in chiave astrologica

    Buon ascolto!

    Voce: Chiara Pugliese – Musica: www.bensound.com – Per contattarci: info@radioblognews.it

    umberto eco
  • Voce dello scrittore

    “I fuochi di Sant’Elmo” di Claudia Caredda

    Emozionata ed emozionante la voce della cagliaritana Claudia Caredda, al suo esordio nella narrativa, che ci racconta “I fuochi di Sant’Elmo“, uscito per le edizioni ” Scatole Parlanti“.

    E’ un romanzo di formazione che indaga la complessità delle relazioni umane attraverso la storia di Emanuele che, dopo una tragedia familiare, nei primi anni Settanta, lascia Perugia e parte alla scoperta del mondo. Anche lui a suo modo vivrà metaforicamente i suoi “fuochi di Sant’Elmo”, bagliori bianco-bluastri dovuti alla ionizzazione dell’aria, che si manifestano in mare aperto e colpiscono gli alberi delle navi durante i temporali. Nel corso dei secoli i marinai hanno pensato che quei fulmini fossero di buon auspicio, perché li identificavano come la presenza del loro santo protettore, Sant’Elmo (o Sant’Erasmo). Simbolicamente, anche per Emanuele, diventano la capacità dell’uomo di avere fiducia e di costruirsi una speranza anche nel momento di maggiore difficoltà e dolore.

    Buon ascolto!

    Musica: www.incompetech.com – Per contattarci: info@radioblognews.it

    cover "I fuochi di Sant'Elmo"
  • Reading

    “Le leggende del castello nero” di Iginio Ugo Tarchetti dalla raccolta”Racconti italiani gotici e fantastici” a cura di Dario Pontuale -Black Dog Edizioni.

    “Non so se le memorie che io sto per scrivere possano avere interesse per altri, che per me. Le scrivo ad ogni modo per me. Esse si riferiscono pressochè tutte a un avvenimento pieno di mistero e di terrore, nel quale non sarà possibile a molti rintracciare il filo di un fatto, o desumere un conseguenza, o trovare una ragione qualunque. Io solo il potrò, io, attore e vittima a un tempo”.

    Buon sabato sera amici di Radio Blog News!

    Concludiamo questa settimana di audio dedicati come sempre al mondo dei libri e della letteratura, proponendovi l’ascolto INTEGRALE del racconto “Le leggende del castello nero” di Iginio Ugo Tarchetti ( San Salvatore Monferrato,1839 – Milano, 1869), contenuto nel secondo volume della raccolta “Racconti italiani gotici e fantastici”, curata da Dario Pontuale, illustrata da Alex Raso e pubblicato dalla casa editrice capitanata da Marcello Figoni, Black Dog Edizioni.

    Un racconto inquietante e coinvolgente!

    Buon ascolto!

    Voce: Chiara Pugliese Musica: www.incompetech.com Per contattarci: info@radioblognews.it

    cover racconti italiani gotici e fantastici
  • Reading

    “L’ultima luce” di Corinna Rossi

    “L’ultima luce si spense. La fiammella che illuminava l’arco della finestra in cima alla torre si agitò e scomparve”.

    Ben trovati nel nuovo anno amici e ascoltatori di Radio Blog News. Inauguriamo con piacere le nostre letture ad alta voce presentandovi una bravissima audiolettrice del web, Valentina Lale Ferraro – La Musifavolista che vi invitiamo ad andare a conoscere ed ascoltare meglio sul suo canale Spreaker o sul suo sito www.lamusifavolista.com.

    Valentina legge per noi l’incipit di “L’ultima luce” di Corinna Rossi – Edizioni Espera.

    Siamo in Egitto, Deserto Occidentale, inizio del IV secolo AD. Su ordine dell’imperatore, viene ultimata la costruzione di una catena di insediamenti fortificati intorno alla Grande Oasi, lungo il limite meridionale dell’impero romano. Nel più grande, una laboriosa comunità e un manipolo di soldati scelti hanno il compito di garantire il controllo delle vie carovaniere e di sorvegliare il fronte sud, oltre cui finisce il mondo conosciuto. Per cento anni gli abitanti dell’insediamento seguono fedelmente gli ordini originali dell’imperatore, fino a quando un evento inatteso sgretola le loro certezze e li costringe, lentamente, a trasferirsi altrove. Quando l’ultimo manipolo di soldati capisce che è ora di abbandonare l’insediamento, accende un’ultima luce sulla torre del castello, e si prepara a partire. Quando l’ultima luce viene spenta si chiude un ciclo – e se ne apre un altro.

    Buon ascolto allora e un ringraziamento speciale alla brava e coinvolgente Musifavolista!

    Musica: www.incompetech.com – Per contattarci: info@radioblognews.it

    cover l'ultima luce