Reading

“L’ultima luce” di Corinna Rossi

“L’ultima luce si spense. La fiammella che illuminava l’arco della finestra in cima alla torre si agitò e scomparve”.

Ben trovati nel nuovo anno amici e ascoltatori di Radio Blog News. Inauguriamo con piacere le nostre letture ad alta voce presentandovi una bravissima audiolettrice del web, Valentina Lale Ferraro – La Musifavolista che vi invitiamo ad andare a conoscere ed ascoltare meglio sul suo canale Spreaker o sul suo sito www.lamusifavolista.com.

Valentina legge per noi l’incipit di “L’ultima luce” di Corinna Rossi – Edizioni Espera.

Siamo in Egitto, Deserto Occidentale, inizio del IV secolo AD. Su ordine dell’imperatore, viene ultimata la costruzione di una catena di insediamenti fortificati intorno alla Grande Oasi, lungo il limite meridionale dell’impero romano. Nel più grande, una laboriosa comunità e un manipolo di soldati scelti hanno il compito di garantire il controllo delle vie carovaniere e di sorvegliare il fronte sud, oltre cui finisce il mondo conosciuto. Per cento anni gli abitanti dell’insediamento seguono fedelmente gli ordini originali dell’imperatore, fino a quando un evento inatteso sgretola le loro certezze e li costringe, lentamente, a trasferirsi altrove. Quando l’ultimo manipolo di soldati capisce che è ora di abbandonare l’insediamento, accende un’ultima luce sulla torre del castello, e si prepara a partire. Quando l’ultima luce viene spenta si chiude un ciclo – e se ne apre un altro.

Buon ascolto allora e un ringraziamento speciale alla brava e coinvolgente Musifavolista!

Musica: www.incompetech.com – Per contattarci: info@radioblognews.it

cover l'ultima luce
Please follow and like us:
Facebook
Twitter
Follow by Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.