Recensioni

“Lo scrittore non ha fame” di Maria Letizia Putti

“Le variabili che regolano la vita, anche la più programmata, sono sempre in agguato: sono atomi che tentiamo di addomesticare, per tenerli sotto controllo. Noi, piccoli uomini ignari, atomi vaganti noi stessi, ci illudiamo di dominare il mondo, la natura, i destini nostri e altrui. Invece gli atomi che ci ruotano attorno vivono di vita propria, cozzano tra loro e con noi, una spinta casuale li sposta, veloci o lentissimi; quando incrociano la nostra vita il certo diventa impossibile, l’irrealizzabile diviene certo, quanto costruito con fatica svanisce come la nebbia del mattino al primo sole” .

Oggi su Radio Blog vi leggiamo la recensione di Paolo Marati, scrittore ed insegnante, del libro di Maria Letizia PuttiLo scrittore non ha fame”- Edizioni Graphofeel.

Lettura di Chiara Pugliese

Copertina del libro "Lo scrittore non ha fame"
Please follow and like us:
Facebook
Twitter
Follow by Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.