Reading

“Anja, la segretaria di Dostoevskij” di Giuseppe Manfridi

“Pietroburgo 1866. Lo scrittore, quasi cinquantenne, Fedor Michajlovich Dostoevskij è afflitto dall’epilessia e reduce dall’aver firmato un contratto capestro col suo mefistofelico editore: si è impegnato a consegnare un nuovo romanzo nell’arco di un mese. In caso contrario perderà i diritti su tutte le sue opere passate e future. Consigliato dagli amici, si rivolge a una scuola di stenografia che gli mette a disposizione la migliore delle sue allieve: Anja Grigor’evna, una graziosa adolescente curiosa del mondo, che ha ereditato dal padre la passione per la letteratura. Fra i due, in ventisei giorni, nascerà un amore estremo a dispetto dello scandaloso divario di età. Anja rimarrà la fedele custode dell’opera di Dostoevskij fino alla propria morte, avvenuta trentasette anni dopo quella del marito”.

Nella scena che vi facciamo ascoltare, grazie all’intensa interpretazione di Giuseppe Manfridi, autore teatrale e scrittore, Anja e Dostoevskij stanno lavorando alla scrittura del romanzo quando accade qualcosa di drammatico e sconvolgente: lo scrittore ha una crisi epilettica e la ragazza per la prima volta si trova a doverlo soccorrere, giovane, impreparata, smarrita…..

“Anja, la segretaria di Dostoevskij” di Giuseppe ManfridiLa Lepre Edizioni.

Musica: www.incompetech.com Per contattarci: info@radioblognews.it

cover "anja"
Please follow and like us:
Facebook
Twitter
Follow by Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.